Dramma all’isola d’Elba: donna muore a causa di pacemaker difettoso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50

Un’anziana signora di 77 anni, Magda Sanguinetti, è morta lo scorso 24 Novembre nella sua residenza sull’isola d’Elba (a Rio Marina), in seguito ad un malore riconducibile ad un problema cardiaco rilevante. Il soccorso del 118 non poté che dichiarare la morte della donna. Probabilmente alla base della morte improvvisa potrebbe esserci un difetto di costruzione nel pacemaker che la donna aveva ricevuto da tempo: questa possibilità ha spaventato molti pazienti.

pacemakerA far scattare l’allarme e ad insospettire le autorità italiane è un’allerta che la società americana -la St. Jude Medical, la stessa che produce il pacemaker incriminato- avrebbe spedito alle cardiochirurgie di tutta la Penisola. Nella notifica, infatti, l’azienda avvertiva che alcuni modelli potevano presentare dei difetti e che i pazienti interessati a questo evento sarebbero dovuti essere richiamati e controllati.

A rendere nota la possibilità che la morte della signora Magda sia imputabile ad un errore umano oppure di negligenza è l’azienda USL Toscana Nord: secondo la stessa, però, la paziente era stata informata della problematica relativa all’apparecchio cardiaco; dunque, le responsabilità sono ancora del tutto da chiarire. Inoltre, il problema tecnico e preciso alla base del malfunzionamento del dispositivo medico che ha causato il decesso della donna non è stato ancora identificato.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!