California, violenta scossa di terremoto: paura su tutto il litorale

terremotocaliforniaE’ stata di magnitudo 6.5 la violenta scossa di terremoto che si è verificata alle 15:49 nell’oceano Pacifico orientale poco a largo della California. I primi dati riportavano una magnitudo di 6.8.

La scossa si è verificata in mare ad una profondità molto superficiale (appena 12 km). L’epicentro del terremoto è stato rilevato nell’oceano Pacifico, all’incirca 100 km a largo della costa centro-settentrionale della California.

Il terremoto è stato fortemente avvertito in gran parte del Paese, in maniera particolare nei settori costieri più vicini all’epicentro, ovvero fra le città di Capetown, Petrolia, Eureka, Arcata. Scosse dal sisma anche San Francisco, San Josè e Los Angeles dove non ci sono danni a cose o persone.

Al momento non è chiaro se nelle zone costiere vicine all’epicentro si sono verificati danni. Per ora non è stata diramata alcuna allerta tsunami. In tutta la California la paura è stata molto alta, anche perchè in questo Stato si aspetta da molto tempo il “big one”, ovvero una violenta scossa di magnitudo particolarmente elevata a causa della presenza dell’arcinota (e temutissima) faglia di Sant’Andrea.

Negli ultimi tempi, diversi studiosi hanno concordato che questo grande terremoto potrebbe essere davvero imminente. Il sisma di oggi, probabilmente, è stato solo l’antipasto di ciò che potrebbe accadere in un futuro non troppo lontano.