Martina Rossi: aperta la strada della violenza sessuale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:56

Martina Rossi non si è suicidata: con questo sconvolgente annuncio si è riaperto ieri il mistero della ragazza morta nell’Agosto 2011. La trasmissione “Chi l’ha visto?”, infatti, avrebbe pubblicato delle nuove importanti e coinvolgenti intercettazioni ambientali che incastrerebbero due presunti amici della povera vittima.

martina-rossiLa ragazza morì il 3 Agosto dell’anno 2011 a Palma di Maiorca: secondo le ultime indagini e ricostruzioni, la strada del suicidio è totalmente sbagliata. E la faccenda si fa molto più drammatica e grottesca: infatti, Martina Rossi sarebbe caduta dal balcone della sua camera d’albergo in seguito ad un tentativo di fuga da parte di due assalitori, che avrebbero tentato di abusare sessualmente di lei.

Un filmato riprende i due ragazzi (che ora sono indagati dalla procura) poco prima di essere interrogati anche se sono nelle veci di testimoni della morte: i due non sembravano sconvolti o preoccupati, anzi, uno dei due addirittura mostra segni di “esaltazione” nel momento in cui vengono a sapere che sul corpo della ragazza non sono presenti segni di violenza sessuale. Il padre, al tempo della tragedia, si indignò a causa del fatto che i due -nonostante la tragica morte di Martina- al ritorno dalla vacanza pubblicarono messaggi divertiti e spensierati. “Mai vista tanta cattiveria”, commentò l’uomo.