9 Dicembre 2016: si festeggia San Siro vescovo

Il 9 Dicembre la Chiesa Cattolica celebra la memoria liturgica di San Siro che fu, secondo la tradizione, il primo vescovo di Pavia,  vissuto, con ogni probabilità, nel IV secolo d.C.

Una leggenda narrata nel «De laudibus Papiae» (1330), identifica il patrono della Diocesi di Pavia col fanciullo galileo che porse a Gesù i pani e i pesci per il miracolo della moltiplicazione; dopodiché il ragazzo avrebbe seguito Pietro a Roma e da questi sarebbe stato inviato a evangelizzare nella Pianura Padana, divenendo successivamente il protovescovo di Ticinum Papiae, antico nome della città di Pavia.

Nella «Vita di San Siro», risalente all’ottavo secolo, si esalta l’anteriorità della Chiesa di Pavia rispetto a quella di Milano, da cui la prima dipendeva.

Secondo questa “Vita” infatti le origini del vescovato pavese sono da collegarsi a Sant’Ermagora, primo vescovo di Aquileia, consacrato dall’evangelista Marco. Ermagora poi avrebbe a sua volta consacrato vescovi Siro ed Evenzio.

Alla sua morte San Siro fu sepolto nella chiesa dei Santi Gervasio e Protasio a Pavia – che ancora conserva il sepolcro che ne custodì le spoglie -, poi fu trasferito al Duomo di Pavia, nella cappella a lui intitolata.

MDM