Investito da automobilista ubriaco: morto operaio 19enne

È morto tragicamente, ingiustamente, a soli pochi giorni dal compimento del suo ventesimo compleanno: Omar Diop è stato investito questa notte da un pirata della strada. La tragedia si è consumata in un piccolo paese in provincia di Bergamo (Lombardia), la notte tra mercoledì e giovedì: all’uscita dalla discoteca, il 19enne (che lavorava come operaio) è stato brutalmente investito mentre attraversava la strada, subito dopo aver varcato la soglia della discoteca.

ragazzo-investitoSecondo una prima ricostruzione degli inquirenti, Omar si stava dirigendo verso la nota hamburgeria della zona, per mangiare qualcosa. Il veicolo che ha investito Omar è una Mercedes guidata da un 25enne: il ragazzo si è fermato, ha chiamato i soccorsi, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare, perché la povera vittima dell’incidente è morta sul colpo a causa della violenza dell’impatto. Ad aggravare ulteriormente la tremenda notizia, però, è stato il risultato dell’alcol test cui la polizia ha sottoposto il guidatore: infatti, il 25enne a bordo della Mercedes è risultato positivo, era ubriaco.

L’uomo è stato dunque arrestato con la pesante accusa di omicidio stradale.  I funerali del ragazzo non sono ancora stati fissati: Omar lascia entrambi i genitori, Diamanti e Federica, ed il fratellino più piccolo, di soli 14 anni.