Terremoto, scossa 4.0 in provincia di Reggio Emilia

terremotoreggioUna scossa di terremoto di magnitudo 4.0 ha svegliato stamane gli abitanti della provincia di Reggio Emilia. Il terremoto, avvenuto alle 8:21 di questa mattina, ha avuto come epicentro la zona compresa tra i comuni di Villa Minozzo, Toano e Frassinoro. La profondità del terremoto è di soli 8 chilometri.

L’evento sismico è stato nettamente percepito nel reggiano, ma anche nel parmigiano, nel bolognese e nel lucchese. Avvertito anche a Firenze, Prato e nelle zone della fascia appenninica tosco-emiliana.

Al momento non si segnalano danni a cose e persone, ma sono in corso accertamenti dei vigili del fuoco e delle squadre tecniche nei comuni prossimi all’epicentro.

Nel reggiano sono tantissime le telefonate ai vigili da parte della popolazione: è la seconda scossa nel giro di una decina di giorni che viene nettamente avvertita dalle persone della provincia di Reggio Emilia. Già lo scorso 30 novembre un sisma di magnitudo 3.7 si era verificato nei pressi di Bagnolo in Piano, a 9 chilometri da Reggio.

Ieri sera è tornata la paura anche in Abruzzo per una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 che si è verificata a Valle Castellana (Teramo) ed è stata distintamente avvertita dalle popolazioni dei comuni del teramano, già provate dalle scosse che hanno colpito il Centro Italia negli ultimi mesi e hanno causato danni e sfollati anche in provincia di Teramo.