Ultim’ora: esplosione al commissariato di polizia, un ferito

Poco fa, verso le 12.oo, di è verificata una forte esplosione all’interno del commissariato di polizia della città di Andria: per ora non c’è notizia di nessuna vittima. Una persona è rimasta ferita a causa dell’ordigno che è esploso nell’edifico della polizia, ma non sarebbe un poliziotto bensì un addetto alle pulizie dell’edificio. Le condizioni non sono note, ma probabilmente non è in pericolo di vita. I vigili del fuoco sono accorsi prontamente sul posto: a quanto le prime ricostruzioni lasciano intendere, l’ordigno che ha causato l’esplosione non sarebbe stato di dimensioni enormi, ma di potenza considerevole.

poliziaIl commissariato è situato in  via Gioacchino Rossini 52. La bomba ha demolito buona parte del cartongesso delle pareti ed ha frantumato in mille pezzi le finestre del locale: sarebbero state proprio le schegge di vetro a causare delle ferite all’addetto delle pulizie; ferite, lasciano intendere i presenti, non gravi.

Le indagini approfondite delle autorità hanno già preso piede per poter ricondurre questo attentato ad uno o più possibili colpevoli, anche se le prime ipotesi lasciano spazio alla via dell’azione di alcuni gruppi anarchici.