Sparatoria a Napoli: un morto ed un ferito grave

Le strade di Napoli si macchiano ancora di sangue: un nuovo attentato nella città campana ha portato al tragico bilancio di un morto ed un ferito, questa Domenica durante il primo pomeriggio. Alle ore 14:30 circa, infatti, alla periferia di Napoli c’è stata una spaventosa sparatoria all’altezza di viale della Resistenza, a Scampia, dentro al parco Diana.

carabinieri-napoliA perdere la vita sarebbe un giovane uomo di appena 30 anni, Francesco Angrisani, un pregiudicato le cui attività sarebbero collegate al clan della Vannella Grassi. L’uomo che è stato ferito, invece, è il giovane Antonio Pandolfi, il quale risulta essere un amico della vittima: secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, Pandolfi sarebbe in pericolo di vita a seguito delle ferite riportate nell’agguato. L’uomo è stato ricoverato in ospedale in urgenza; l’ambulanza l’ha trasportato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cardarelli della città di Napoli.

Per adesso, le cause di questo nero episodio sono ancora totalmente da chiarire; la polizia ed i carabinieri hanno già avviato le prime indagini per scoprire cosa si cela dietro alla sparatoria.