Allarme bomba su aereo di linea: atterraggio d’emergenza a New York

Paura nei cieli a causa di una soffiata che, fortunatamente, non si dimostrata veritiera: un aereo della compagnia Lufthansa, che stava effettuando un tratta di volo dalla città di Houston a Francoforte, si è visto obbligato ad effettuare un atterraggio di emergenza nell’aeroporto di New York City a causa di una minaccia via telefono. Ad un ufficio di Colonia, infatti, è arrivata una telefonata nella quale una persona dichiarava la presenza di un ordigno a bordo del volo di linea.

aereoL’aeroplano, un modello Airbus A380, è stato fatto atterrare in emergenza in una area di sicurezza dell’aeroporto statunitense John F. Kennedy; numerosi enti locali stanno diffondendo, in queste ore, la notizia per la quale nessuna bomba sarebbe stata trovata a bordo del veicolo. I 500 passeggeri e l’equipaggio dell’aereo sono stati evacuati dal mezzo in maniera tranquilla, seguendo le norme di sicurezza e le procedure di emergenza: dei voli sostitutivi sono già stati programmati.

Adesso, secondo le ultime dichiarazioni di un portavoce ufficiale degli USA, spetta alle autorità statunitensi esaminare l’aeroplano di linea e garantire che il mezzo non presenta alcuna traccia di esplosivo a bordo. Le indagini per capire le origini di questa falsa minaccia sono state avviate immediatamente dopo l’accaduto.