Donald Trump ha scelto: il segretario di Stato sarà Rex Tillerson

Key Speakers At Ceraweek 2012Non dovrebbero esserci più dubbi: Donald Trump ha scelto Rex Tillerson come segretario di Stato. Il neo presidente USA ha pertanto optato per il noto petroliere statunitense, amico stretto di Vladimir Putin: un segnale ulteriore della politica estera che vorrà portare avanti il tycoon.

La scelta, tuttavia, comporterà delle conseguenze. Sì, perchè nel Partito Repubblicano non tutti vedono di buon occhio la nomina di Tillerson, e non è detto che in Senato Trump non incappi in qualche spiacevole sorpresa. Tra i dubbi che aleggiano nella destra americana, anche questa amicizia così intensa con Putin, che nel 2013 ha insignito personalmente Tillerson dell’Ordine dell’Amicizia, una delle massime onorificenze del governo russo. Tra coloro che osteggiano maggiormente la nomina di Tillerson c’è soprattutto il senatore dell’Arizona John McCain, candidato alle presidenziali 2008.

Rex Tillerson, 64 anni, ha fatto tutta la sua carriera alla Exxon Mobil, la più grande compagnia petrolifera americana. E’ un altro nome della squadra di Trump vicino all’industria energetica, come il nuovo capo dell’agenzia per l’ambiente. “E’ un giocatore di classe mondiale – lo ha difeso Trump – dirige una compagnia petrolifera che è grossa il doppio della sua concorrente più vicina”.

La probabilissima nomina di Tillerson mette definitivamente fuori gioco Mitt Romney, che fino a poche settimane fa sembrava essere il candidato numero 1 per il ruolo di segretario di Stato.