“Ho visto Dio che mi chiamava”: la triste storia del piccolo Zinar

il piccol zinarE’ una vicenda davvero triste, quella raccontata da diversi quotidiani quest’oggi e proveniente da Martellago, cittadina di poco più di 21.000 anime in provincia di Venezia: parla di un ragazzino di dieci anni sopraffatto dal tumore al sistema nervoso contro cui ha combattuto per tre anni, senza riuscire ad avere la meglio.

Zinar Ozgul, questo il nome del piccolo – di origini curde ma nato in Italia, viveva con i genitori e col fratellino nel veneziano e frequentava la quarta elementare presso la scuola Goldoni: i compagnetti e i maestri sono rimasti sotto choc per la morte del compagnetto. Una morte ancor più triste se considerata la giovanissima età di Zinar, che non ha potuto far nulla contro un male più forte di lui.

Un dettaglio ancor più triste è stato reso noto dai giornali che hanno raccontato la storia: qualche giorno fa il piccolo aveva detto alla madre di aver visto Dio e che il Signore lo avrebbe chiamato a sé (“Ho visto Dio che mi chiamava, ma io non sono andato”). Ieri, la nuova chiamata e stavolta il piccolo Zinar non ha potuto dire di no.