Addio a Alan Thicke, il papà di “Genitori in Blue Jeans”

alanthickeGrave lutto per il mondo del piccolo e grande schermo. Si è spento a 69 anni Alan Thicke, attore, cantautore e conduttore tv. Era nato a Kirkland Lake, in Canada, il 1 marzo 1947.

Ad uccidere Thicke è stato un infarto, accusato dall’attore mentre stava giocando a basket con il figlio Carter a Los Angeles, come riportato dal sito TMZ. Thicke è stato immediatamente trasportato al Providence Saint Joseph Medical Center, ma non c’è stato nulla da fare.

A rendere nota la sua morte con un post su Facebook è stata sua moglie, Tanya Callau, sposata in terze nozze da Thicke. “Amici, grazie per le vostre condoglianze riguardo la morte di Alan. È uno choc – scrive Tanya Callau – Ci eravamo ritrovati tutti insieme per il giorno del Ringraziamento. Era bravo, divertente e profondamente devoto alla sua famiglia. Riposa in pace, mio caro”.

Alan Thicke era salito alla ribalta grazie al personaggio di Jason Seaver, psichiatra e capofamiglia con la moglie Maggie-Joanna Kerns dei tre figli Mike-Kirk Cameron, Carol e Ben nella fortunatissima serie “Genitori in Blue Jeans”, che ha avuto un grandissimo successo anche qui in Italia.

Negli Stati Uniti ha lavorato anche come conduttore tv di game show e talk show. Recentemente aveva recitato nel film “Quando meno te lo aspetti” ed era stato protagonista di un cameo in “Alpha Dog”, oltre a piccole parti in “Settimo cielo” e “How I met your mother”.