Firenze, coppia di anziani aggredita e rapinata mentre rientrava in casa

rapinaSono stati assaliti mentre stavano rincasando nella loro abitazione. Quella che doveva essere una serata come le altre si è trasformata in un vero e proprio incubo per una coppia di coniugi che vive in una villetta sulle colline di Fucecchio, in provincia di Firenze.

I due anziani stavano per fare rientro nella loro dimora quando cinque banditi incappucciati li hanno aggrediti da dietro. I malviventi avevano anche le mani coperte dai guanti.

La banda criminale ha trascinato la coppia di coniugi in casa e hanno cominciato a picchiare l’uomo, un imprenditore di 73 anni, sotto lo sguardo impotente della moglie.

Il tutto è durato all’incirca mezz’ora. Dopo aver sottratto diversi monili d’oro dall’appartamento, i cinque criminali sono fuggiti a piedi. Secondo quanto raccontato dalle povere vittime, tutti avevano un accento che lascia immaginare una loro provenienza dall’Europa dell’est.

La banda ha lasciato la coppia con le mani legate con una sciarpa: solo dopo alcuni minuti i due sono riusciti a liberarsi e ad avvisare le forze dell’ordine.

Sul posto, la coppia è stata portata all’ospedale San Giuseppe per accertamenti, sono intervenuti i carabinieri di Empoli che hanno cominiciato a scandagliare le strade tra l’Empolese fino alle province di Pisa e Lucca.