Post su Facebook parla della morte di una bimba, ma la verità è inquietante

morte-fasullaLa morte di una bambina è un evento terribile che attira l’attenzione e la compassione di tutti quelli che ne vengono a conoscenza, dev’essere stato questo il motivo che ha indotto gli ideatori di una campagna contro un parcheggio in prossimità di una scuola a sfruttare questo sentimento per diffondere la propria istanza tramite Facebook con una notizia fasulla.

Questa mattina gli abitanti di Leicester (città nota ai più per l’inaspettato titolo di campioni d’Inghilterra dello scorso anno) si sono svegliati con questa notizia in bacheca: “Bambina investita all’uscita della scuola“, il post era accompagnato da un’immagine terribilmente cruda dove la piccola era stesa esanime sull’asfalto con un giaccone della polizia a coprirle il volto.

Solo dopo aver aperto il post ci si rende conto che la notizia è una bufala creata ad arte per fare cliccare sulla sconcertante foto e leggere la polemica legata alla creazione di un parcheggio. Sebbene sia un sollievo scoprire che nessuna bambina ha perso la vita in un incidente d’auto rimane l’indignazione per aver sfruttato un evento orribile per creare sensazione: molti utenti hanno cominciato ad insultare gli ideatori del post e a chiedere la rimozione dello stesso, dopo un paio d’ore l’amministratore della pagina si è visto costretto a rimuovere la falsa notizia e a chiedere umilmente scusa per questo imbroglio.