Yahoo, nuovo attacco hacker: colpiti un miliardo di account

yahooIl colosso Yahoo continua a ricevere attacchi hacker, e a questo punto il sospetto che l’azienda sia molto arretrata in termini di protezione e sicurezza degli account rispetto ai suoi rivali (Google e Facebook su tutti) si rafforza sempre di più. Dopo l’attacco annunciato lo scorso settembre e risalente alla fine del 2014, è stata la stessa Yahoo a confermare un altro “cyber-attack” avvenuto nell’agosto del 2013.

Se nel primo caso gli utenti colpiti erano stati all’incirca 500 milioni, stavolta la cifra è raddoppiata: gli account interessati dall’ennesima intrusione informatica sono addirittura un miliardo. Si tratta degli attacchi più grandi di sempre, ed entrambi sono stati subiti da Yahoo: non è certo la propaganda migliore per il gruppo tecnologico.

Nonostante i due incidenti sembra siano “distinti” nelle modalità, Yahoo ha rivelato di aver individuato caratteristiche simili a quelle degli hacker “sponsorizzati da uno Stato straniero” che crede siano stati responsabili dell’intrusione annunciata tre mesi fa.

Come allora, ad essere stati rubati sono probabilmente nomi, indirizzi di posta elettronica, numeri di telefono, date di nascita, password “hashed” e in alcuni casi domande e risposte di sicurezza sia crittate sia non crittate. Il tutto letteralmente “sotto il naso” di Yahoo, che non si è accorta di nulla: a far emergere l’attacco sono state le forze dell’ordine, fornendo dati che un “soggetto terzo” reclamava fossero di Yahoo, che poi ha confermato.