Spaccio di droga nei festini gay, arrestato noto pornoattore

scarpatC’è anche Massimo Scarpat, in arte “Max Scar”, tra le persone colpite dall’ordinanza di custodia cautelare eseguita nei giorni scorsi dai carabinieri di Abbiategrasso (Milano).

Scarpat è un noto pornoattore pugliese di 34 anni: già a fine novembre era stato arrestato dai militari del Nas per un’altra vicenda di droga simile nel Milanese. Stavolta, “Max Scar” è coinvolto in uno spaccio di droghe utilizzato in alcuni festini tra omosessuali.

Al centro delle indagini portate avanti dagli investigatori di Abbiategrasso sono finite alcune sostanze come la Mpdv e la Apvp: entrambe sono delle droghe sintetiche che vengono utilizzate nei festini gay per attenuare il dolore fisico provocato da alcune pratiche, come ad esempio il “fisting”.

Scarpat è stato sorpreso praticamente in flagrante, ovvero mentre era intento a ritirare un plico proveniente via posta dall’Olanda: il contenuto del pacco era rappresentato in una sostanza stupefacente (circa 11 grammi, pari a 100 dosi) di una nuova sostanza stupefacente sintetica del tipo PV8, un eccitante molto pericoloso. Per farla breve, una sorta di Viagra ma molto più potente del comune eccitante.

L’organizzazione era piuttosto strutturata, e si basava su delle chat dedicate. A Massimo Scarpat è stato sequestrato anche un flacone di Ghb, la cosiddetta droga dello stupro.