Rapina in farmacia a mano armata, rubati 1500 euro

Una rapina paurosa e, purtroppo, con successo del malintenzionato: in provincia di Brescia, a Manerbio, un uomo è entrato nella farmacia che si trova proprio di fronte all’ospedale del paese. Il fatto è accaduto Venerdì sera -16 Dicembre- verso l’orario di chiusura del locale che si trova in via IV novembre: l’uomo, coperto in volto da una sciarpa, è entrato di gran fretta nella farmacia impugnano un coltello con fare molto minaccioso.

rapina-farmaciaSubito, si è avviato verso il bancone dove si trovava un farmacista, impegnato a svolgere gli ultimi compiti della giornata. “Dammi i soldi o finisce male”, queste sono state le spaventose parole che l’uomo si è sentito pronunciare dal criminale; immediatamente, il povero farmacista ha consegnato al ladro i soldi che si trovavano nella cassa. Una refurtiva da più di 1500 euro in banconote.
Subito dopo aver fatto il “pieno”, il criminale se l’è data a gambe. Secondo una ricostruzione attendibile delle forze dell’ordine, ad attenderlo poco distante dalla farmacia ci sarebbe stato un complice, a bordo di un’autovettura, che l’ha trasportato chissà dove.

L’unico testimone della vicenda pare essere proprio l’uomo al bancone che, così ha raccontato alla polizia, dice di essere sicuro che si trattava di un uomo di nazionalità italiana. La rapina è durata pochissimi minuti, che al farmacista sono sembrati un’eternità; dei due uomini, per ora, nessuna traccia, ma i militari si stanno dando da fare per rintracciare i due banditi.