Crotone, botte ai bimbi della materna: maestra sospesa dall’insegnamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:51

bimbimaternaAvevano notato negli ultimi tempi dei comportamenti insoliti da parte dei loro figlioletti, insofferenti verso la scuola. Per questo, alcuni genitori di Crotone hanno deciso di vederci più chiaro e indagare a fondo su quanto accadeva all’interno di una materna della città calabrese. Si sono recati negli uffici della squadra mobile lo scorso 6 dicembre, presentando denuncia: i poliziotti, d’intesa con il pubblico ministero, hanno deciso di avviare un’articolata attività investigativa supportata da servizi d’intercettazione di conversazioni e comunicazioni audio-video presso l’aula della scuola materna frequentata dai bambini.

Tutto questo perchè i genitori degli alunni avevano riscontrato comportamenti molto anomali da parte dei loro pargoli, che scoppiavano spesso in lacrime – anche durante la notte – al solo pensiero di doversi recare l’indomani a scuola. Sono stati gli stessi bimbi a raccontare ai genitori delle percosse subite dalla maestra, che li colpiva alle mani, alla nuca e al viso.

La visione dei filmati acquisiti dai servizi d’intercettazione ambientale non ha lasciato alcun dubbio, e ha consentito di verificare la sussistenza di gravi indizi di colpevolezza a carico della maestra. Quest’ultima, in più occasioni e in giorni diversi, colpiva gli alunni con schiaffi alla nuca ed in pieno viso, li percuoteva più volte alle gambe, li afferrava con violenza e li tirava con forza dalla sedia provocandone spesso la caduta a terra.

La maestra praticava anche vessazioni di natura psicologica, costringendo i bambini a rimanere in piedi verso la finestra o addirittura strappando loro la merenda dalle mani per poi gettarla nel cestino. La maestra è stata immediatamente sospesa dall’insegnamento.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!