A natale si festeggiano tutte le divinità nate il 25 dicembre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:23

nativitaSi avvicina la vigilia di Natale, una data molto importante per tutti i Cristiani dato che in questo giorno si aspetta con fibrillazione l’arrivo della mezzanotte, orario che sancisce la nascita di Gesù Cristo celebrata in tutto il mondo da oltre 2000 anni.

Ma se il 25 dicembre è il giorno in cui si rinnova la devozione al Messia Cristiano, questa è una data importante anche per altre religioni sia attuali che superate. Ci sono ben altre 10 divinità che sono nate lo stesso giorno, che sono state annunciate da una stella e che erano attese dai tre re magi. Il primo in ordine di tempo è stato Horus, Dio protettore del Basso Egitto, nato nel 3000 A.C., duemila anni più tardi è toccato a Zarathurstra famosissimo profeta persiano.

Questa data è molto importante per gli antichi greci, il 25 dicembre segna la nascita di due differenti divinità, Dionisio nel 500 A.C. e Hermes nel 200 A.C., e di un semi dio, forse il più famoso dell’antichità, Heracles nel 800 A.C. figlio di Zeus ed una mortale che ha combattuto al fianco dell’umanità contro l’ira di Giunone e delle altre divinità.

Con Mithra (divinità persiana nata nel 600 A.C.) Tammuz ( divinità babilonese risalente al 400 A.C.) e Adonis (divinità fenicia risalente al 200 A.C.) si conclude l’elenco delle antiche divinità pagane nate il 25 dicembre, ma ci sono altre due divinità appartenenti a religioni odierne una è Buddha nato il 25 dicembre del 563 A.C. in Nepal, e Krishna divinità indiana risalente al 900 A.C. che fa parte sia del visnuismo che dell’Induismo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!