Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Politica estera

Trump e Putin si fronteggiano: “Bisogna rafforzare arsenali nucleari”

CONDIVIDI

Comincia a salire la tensione internazionale, a poche settimane dall’insediamento ufficiale di Donald Trump a nuovo presidente degli Stati Uniti d’America.

Con uno dei suoi ormai proverbiali post sui social media, il magnate ha infatti reso nota l’intenzione della nuova amministrazione di implementare la propria capacità nucleare in previsione di un’eventuale escalation mondiale. putin-defeat-new-world-order-trump-696x431Questo colpo di scena è arrivato a margine della seconda giornata di breafing con i suoi 007 e in risposta, molto più probabilmente, alla presa di posizione di Putin delle ultime ore.

Stando ai media locali, infatti, il potentissimo presidente russo avrebbe chiesto un potenziamento della propria nazione in campo militare: “Dobbiamo rinforzare il potenziale militare delle forze nucleari strategiche, a partire da missili in grado di superare i sistemi di difesa antimissilistici che si stanno per imporre, e neutralizzare ogni minaccia militare”, avrebbe chiesto ai suoi. Ed è sempre la stampa russa a rendere noto di come il capo del Cremlino, durante un incontro con i responsabili della difesa, avrebbe insistito sulla necessità di modernizzare i propri apparati militari e tecnologici.

Un’inversione di tendenza assoluta, rispetto alla politica di denuclearizzazione abbracciata da Barack Obama nel corso del suo duplice mandato. Adesso, tutte le nazione del “club dell’atomica” tornano a guardare con scetticismo la situazione internazionale. Sperando che non debba mai arrivare il giorno in cui, qualcuna di essa, sia obbligata ad utilizzare il proprio devastante arsenale.

G.c.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram