Uccide la madre anziana: 51enne in manette

Tragedia nella tragedia: ieri, Giovedì 22 Dicembre, è stato scoperto il cadavere di una signora di 83 anni -il cui nome era Angela Pietrantonio. Il corpo è stato trovato dalle forze dell’ordine dentro la sua abitazione a Valenzano; il corpo senza vita presentava numerosi tagli a livello della gola. Subito sono state avviate le indagini per risalire a chi avrebbe potuto commettere un reato così violento nei confronti di una donna anziana; oggi, la rivelazione scioccante.

carabinieri-6L’omicidio dell’anziana è stato portato a termine dal proprio figlio: Nick Brandonisio, questo è il nome del carnefice di 51 anni. La confessione è stata rilasciata al Policlinico di Bari nel reparto di psichiatria; il figlio della povera vittima -che è assistito dall’avvocato Nicola Parente- suo malgrado ha confessato la violenza nei confronti della madre dopo un interrogatorio durato parecchie ore; l’interrogatorio è stato fatto dai carabinieri di Bari.

L’omicidio, secondo una prima ricostruzione dei medici legali, risalirebbe ad un massimo di una settimana fa; l’uomo 51enne è rimasto accanto al cadavere della vittima fino a ieri, quando ha ceduto ed ha chiamato i carabinieri, chiedendo aiuto perché, a sua detta, aveva trovato il cadavere della donna una volta rientrato nella abitazione.  Ad ora, il figlio non sembra affetto da alcuna patologia mentale: per adesso è stato solamente sottoposto a fermo poiché accusato di omicidio volontario.