24 Dicembre 2016: Vigilia del Santo Natale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45

Il 24 Dicembre le Chiese Cristiane che seguono il calendario gregoriano celebrano la Vigilia del Santo Natale – il giorno precedente una delle feste più sentite del Cristianesimo -, che nell’anno liturgico corrisponde all’ultimo giorno di Avvento e predispone all’imminente nascita di Gesù Cristo.

Le Chiese che seguono il calendario giuliano, invece, festeggiano la vigilia del Natale 13 giorni dopo, il 6 Gennaio dell’anno successivo del calendario gregoriano.

Nella tradizione cristiana occidentale, la notte tra il 24 e il 25 Dicembre, in una grotta di Betlemme, nella Giudea, in Palestina, nasce il bambino Gesù: Dio si fa uomo, entrando nella storia dell’umanità.

I fedeli infatti in questo giorno si preparano all’evento con la veglia notturna, nell’attesa che si compia il miracolo della nascita del Salvatore.

In termini più consumistici e laici il giorno della Vigilia di Natale, in Occidente, è consacrato alla cena, al convivio coi parenti e allo scambio di regali.

In origine l’usanza di scambiarsi doni, soprattutto tra parenti, aveva lo scopo di dimostrare alla famiglia che la stagione del raccolto era stata produttiva e che per l’inverno vi era abbondanza di scorte, tanto da poterne regalare.

In senso strettamente cristiano il dono è “la simbolizzazione di Dio che regala suo Figlio all’Umanità per ristabilire il Patto di Alleanza, infranto da Adamo ed Eva”.

MDM

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!