Imperia, incendio distrugge appartamento: due anziane morte carbonizzate

imperiaDue donne sono rimaste uccise nell’incendio che ha devastato la loro abitazione. E’ quanto accaduto a San Bartolomeo al Mare, in provincia di Imperia. Per cause ancora da chiarire, questa notte le fiamme hanno avvolto rapidamente la casa dove vivevano le due vittime, un appartamento situato al terzo piano di una palazzina del piccolo centro della provincia di Imperia. L’incendio non ha lasciato scampo alle anziane, che sono morte carbonizzate.

Una delle vittime si chiamava Carla Curti, mentre l’altra anziana rimasta uccisa – che era sua cognata – si chiamava Liliana Aicardi. Il marito della prima è invece riuscito a salvarsi: i vigili del fuoco sono infatti riusciti a salvare la vita di Giorgio Aicardi, raggiungendolo con un’autoscala mentre chiedeva disperatamente aiuto. L’uomo risulta ferito, ma non in gravi condizioni.

L’allarme è scattato poco prima delle 2. Le fiamme hanno invaso l’appartamento, distruggendolo e causando il crollo del tetto della palazzina. Il marito si è salvato rifugiandosi sul terrazzo. Escludendo totalmente l’ipotesi del dolo, le uniche possibilità risiedono in una causa elettrica (un corto circuito) o, una candela accesa. Esclusa dagli inquirenti la possibilità che l’incendio possa essere divampato dall’impianto di riscaldamento, che è centralizzato.

Sul luogo del disastro sono giunti anche i carabinieri e i mezzi del 118.