“Presto venite, si stanno ammazzando!”. Ma stavano esultando per il Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:28

milanLa telefonata giunta ieri sera alla Questura di Brindisi lasciava presagire uno scenario piuttosto frequente: una delle tante furibonde liti familiari, che talvolta sfociano anche in qualcosa di grave.

Ecco perchè la voce del condomino era piuttosto preoccupata: l’uomo, infatti, aveva riferito telefonicamente alle forze dell’ordine di sentire delle urla tremende provenire da un’abitazione limitrofa alla sua, un appartamento del quartiere Commenda.

Gli agenti sono immediatamente intervenuti: una volta giunti sul posto hanno suonato il campanello per farsi aprire, accertarsi di quanto stava accadendo ed eventualmente intervenire per sedare la rissa.

Ma una volta introdotti nell’abitazione, i poliziotti non hanno trovato nulla di terribile: solo una famiglia di tifosi milanisti che stava esultando per la vittoria della propria squadra del cuore ai rigori nella Supercoppa Italiana contro la Juventus.

E’ stato lo stesso protagonista dell’episodio, uno sfegatato tifoso rossonero di Brindisi, a raccontare quanto accaduto sul suo profilo Facebook. “Incredibile. E meno male che non vinco da sei anni sennò tutti i giorni me li mandavano”, ha scritto Luciano Tedesco, molto noto in città per la sua smisurata passione per il Diavolo rossonero. Negli ultimi tempi l’uomo ha dovuto subire le prese in giro degli avversari per l’andamento non esaltante del suo Milan: ieri sera ha potuto rifarsi.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!