Violento sisma da 7.7 di magnitudo in Cile

terremotoUn Natale di paura in Cile. E’ statu infatti registrato un violento terremoto a 45 da Puerto Quellone, nel sud del paese sudamericano: un sisma di magnitudo 7.6 (secondo l’Ingv) è stato registrato alle 11.22 cilene (le 15.22 in Italia), con l’epicentro nell’area succitata, alla profondità di 20 chilometri (sempre secondo l’Ingv, a 40 chilometri secondo l’Istituto geofisico americano, l’Ugsg: in base alla profondità variano anche i danni in superficie, minore è la profondità maggiori sono i danni).

E’ stata immediatamente diramata un’allerta tsunami, per possibili “onde pericolose” in un raggio di mille chilometri dal sisma: in seguito il ministero degli Interni ha abbassato il livello dell’allerta, specificando che le onde non avrebbero dovuto superare il metro.

Nonostante la violenza del sisma, non sono stati riportate vittime o feriti, mentre sì alcuni danni. 21 minuti prima della scossa di magnitudo 7.6, era stata rilevata un’altra scossa (secondo quanto riportato dall’Usgs – l’Istituto geofisico americano) parecchio più a nord, a oltre 3000 chilometri di distanza.