Dramma a Roma, 18enne muore in moto sotto gli occhi del padre

romacolomboStavano tornando nella loro casa sull’Ardeatina, Luca Miozzi, 18 anni, e il papà. Il giovane si trovava davanti con la sua moto, un Derby 125, mentre il padre lo seguiva in auto. I due stavano procedendo sulla Colombo: verso le 14, all’altezza di via del Canale della Lingua, Luca perde il controllo del mezzo, sbanda e la sua moto finisce contro l’aiuola. Il 18enne viene sbalzato dalla moto e finisce contro un albero.

Il tutto è avvenuto sotto lo sguardo inerme del padre, che lo seguiva a poca distanza. Le ambulanze sono giunte quasi subito dall’ospedale Grassi, situato a poca distanza, ma per Luca non c’è stato niente da fare: il giovane, a causa del tremendo impatto, è morto sul colpo. Poco dopo è giunta sul luogo del disastro anche la madre del ragazzo.

Le cause che hanno portato allo sbandamento del mezzo sono ancora tutte da chiarire. Quel tratto di strada, specialmente a quell’ora, non è molto trafficatoTra le ipotesi l’asfalto sconnesso, forse a causa delle radici sporgenti, che potrebbe essersi trasformato in una sorta di catapulta per la moto del 17enne. Al momento, i vigili stanno procedendo a compiere gli opportuni rilievi: non appena possibile cercheranno di ascoltare anche il padre del 18enne, ieri sotto shock.