Gardaland: bambina cade dalla giostra e viene ricoverata d’urgenza

tazze_europaparkIeri pomeriggio a Gardaland un incidente  imprevisto ha rovinato l’atmosfera di festa e spensieratezza che contraddistingue il luogo e la giornata di Santo Stefano.

Durante il classico giro sulle tazze rotanti (una delle maggiori attrazioni per i più piccoli) una bambina di 6 anni è stata balzata fuori dalla tazza, la madre, accortasi dell’incidente, ha cominciato ad urlare attirando l’attenzione del giostraio che ha fermato appena in tempo la giostra (rischiava di finire schiacciata dagli ingranaggi). La piccola è rimasta ferita dalla caduta e dopo il primo soccorso da parte del medico di Gardaland è stata portata d’urgenza all’ospedale Borgo Trento di Verona.

Sul luogo dell’incidente si sono recate le forze dell’ordine, le quali appena appresa la modalità dell’incidente hanno chiuso la giostra per esaminarla e capire come sia stato possibile che la bambina cadesse dalla tazza. Da ieri pomeriggio, quindi, le tazze rotanti di Gardaland non saranno più a disposizione dei bambini almeno finché non sarà provato che la giostra rispetta le norme di sicurezza.

Sebbene la piccola sia ancora ricoverata all’ospedale, da una prima diagnosi sembrerebbe che non sia in pericolo di vita, i genitori traumatizzati da quanto accaduto alla figlia probabilmente ricorreranno ad un tribunale per un risarcimento danni