Martina, 30 anni, si accascia mentre gioca a Volley e muore: tragedia a Latina

Morire a trent’anni, il giorno di Santo Stefano, mentre si gioca ad una partita amatoriale di Volley con i propri amici. Un destino crudele quello di Martina Hauber, che stava trascorrendo la serata del 26 dicembre assieme agli amici a Latina, al campo delle Casermette. La ragazza stava giocando a beach volley assieme ai suoi amici, quando improvvisamente, attorno alle 19, si è accasciata a terra. 

martinaIl tutto è avvenuto sotto gli occhi delle amiche e degli amici, che hanno provato immediatamente a soccorrere la ragazza dopo aver avvertito il 118. Purtroppo, nessuno degli interventi nè degli amici nè dei sanitari prontamente accorsi è riuscito a salvare la ragazza, che sarebbe morta sul colpo.

I sanitari, al loro arrivo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della 30enne. Sul caso della morte della giovane il magistrato di turno ha già richiesto l’inchiesta; nelle prossime ore il magistrato dovrebbe disporre un’autopsia per chiarire le vere cause della morte della 30enne. Sul luogo della tragedia, assieme al 118, erano giunti ai carabinieri. Per ora l’ipotesi principale della morte della ragazza è quella di un malore che non le ha lasciato scampo. Il dramma della morte della 30enne ha colpito l’intera città dove la giovane viveva.