Genova, rientrato l’allarme bomba al Museo del Mare

genovabombaE’ risultato falso l’allarme bomba al Museo del Mare di Genova. L’allerta, partita nel primo pomeriggio,  ha richiesto l’evacuazione della zona, transennata, sulle banchine e la passeggiata antistante il museo genovese, e la chiusura di un tratto di strada veicolare nella zona di via Gramsci.

Una situazione che ha creato non poca apprensione nella popolazione, in particolare quella che risiede nelle vicinanze del Museo del Mare. Sul posto forze dell’ordine, vigili del fuoco e gli artificieri che hanno fatto brillare il borsone sospetto abbandonato, all’interno del quale non è stato ritrovato materiale pericoloso. Chiusa per alcuni minuti anche la Sopraelevata di Genova, riaperta al termine delle operazioni.

La situazione è poi lentamente tornata alla normalità dopo circa un’ora. Pian piano sono state riaperte le strade e le aree transennate nella zona del Museo del Mare di Genova, al Porto Antico. Un bel sospiro di sollievo per Genova dopo l’apprensione del primo pomeriggio dovuta al ritrovamento di un borsone abbandonato davanti all’area del Muma.

Genova non è l’unica città interessata da un allarme bomba in questa giornata: qualche ora prima, a New York, la polizia aveva proceduto all’evacuazione della Trump Tower per un pacco sospetto, che si è poi rivelata una semplice borsa con giocattoli.