Olanda: clinica per inseminazione artificiale feconda erroneamente 26 donne

donna-incintaSgomento ed allarme, in Olanda, dove una clinica per l’inseminazione artificiale ha annunciato di aver scoperto un “errore nella procedura” che potrebbe aver causato una gravidanza, con spermatozoi errati, ad almeno 26 donne.

Secondo le fonti, tale anomalia procedurale è accaduta tra aprile e novembre di quest’anno. “Durante il trattamento- fa  sapere con una nota la clinica coinvolta- spermatozoi di una coppia in cura potrebbero aver inseminato ovuli di altre 26 coppie. In tal caso, il padre biologico dei nascituri sarebbe diverso da quello atteso dalle gestanti.”

La clinica si trova ora sotto il fuoco incrociato dell’attività dei giudici e di quella delle associazioni di categoria, come ad esempio il gruppo “Freya”, un’associazione molto attiva nella difesa dei diritti di gente con problemi di fertilità: “La gente ha bisogno di avere fiducia al 100 per cento nel processo.. Consideriamo quanto accaduto come un incidente isolato, ma ciò non toglie che rimanga pur sempre un fatto terribile per coloro che hanno dovuto subirne le conseguenze.” Dichiarano con una nota i suoi membri.

Molte delle donne coinvolte, infatti, hanno già confermato di star portando avanti una gravidanza. Ancora, con un’altra nota, l’azienda tenta in tutti modi di arginare questo tsunami: “La UMC si scusa con le coppie coinvolte e conferma loro di star facendo tutto quanto è in suo potere per fare chiarezza sull’accaduto nel minor tempo possibile.”

G.c.