Ostia, ritrovate le 16enni scomparse: erano in Abruzzo per il Capodanno

ostiaragazzeL’angoscia per le famiglie delle due 16enni scomparse da Ostia lo scorso 26 dicembre è terminata. Le due adolescenti sono state infatti ritrovate quest’oggi in Abruzzo, esattamente a Tortoreto Lido, in provincia di Teramo.

Le ragazze, Jasmine Pinna e Siria Chianella, avevano fatto perdere le loro tracce nel giorno di Santo Stefano, quando avrebbero dovuto riprendere un trenino verso Ostia da Acilia, dove si trovavano a casa di parenti. Da giorni i familiari si erano messi in moto per rintracciarle: una ricerca ardua, dato che le due 16enni avevano anche i cellulari spenti e non avevano lasciato nessuna traccia dei loro spostamenti.

Sui social è partita una campagna martellante con foto di Jasmine e Siria per cercare di ritrovare le due 16enni. Da quel momento le segnalazioni pervenute alle forze dell’ordine sono state molte: inoltre, anche con i cellulari spenti, si stavano ricostruendo i tabulati e le geo-localizzazioni dei social.

Finchè non è arrivata la segnalazione e il ritrovamento in Abruzzo, dove le due si erano recate probabilmente per trascorrere il Capodanno lontano dalle loro famiglie. Secondo le prime ricostruzioni, non sarebbe la prima volta che una delle ragazze si allontana da casa senza avvertire. La Procura di Roma aveva comunque già avviato un’indagine coordinata dal procuratore aggiunto Nunzia D’Elia.