Overdose uccide genitori in casa, la neonata muore disidratata dopo pochi giorni

jasonchelseaE’ terribile la storia che arriva dalla Pennsylvania, e che ricorda molto il noto film “Trainspotting”. Una neonata è morta di fame dopo che entrambi i suoi genitori sono deceduti nella propria abitazione per una presunta overdose di eroina.

Summer Chambers, questo il nome della piccola, è riuscita a sopravvivere per tre o quattro giorni dopo che i suoi genitori sono deceduti entro pochi minuti l’uno dall’altro.

La piccola è morta per disidratazione e fame. Il suo corpicino senza vita è stato scoperto ancora nella sua culla da un amico di famiglia, James Grant, che ha fatto irruzione nella casa della coppia a Johnston, Pennsylvania, dopo che per diversi giorni non aveva ricevuto alcuna notizia dai genitori della bimba.

E’ stato lo stesso James Grant a trovare i cadaveri dei due genitori: Jason Chambers, 29 anni, giaceva morto in salone, mentre il corpo di Chelsea Cardaro, 19 anni, si trovava in bagno.

Intervistato dalla tv locale, l’amico della coppia ha detto: “E’ stato difficile andare lì e assistere a quella scena. Non mi sembra ancora vero. Sapevo che c’erano dei problemi – ha precisato Grant – ma non potevo certo aspettarmi una roba simile”.

L’overdose non è stata ancora confermata in quanto si attende l’esito degli esami tossicologici, ma non sembrano esserci dubbi su ciò che ha causato la morte di Jason e Chelsea.