Pavia: muove William Salice, l’inventore dell’ovetto Kinder

saliceIeri sera in una clinica di Pavia William Salice, l’inventore dell’ovetto Kinder, è morto in seguito a complicanze dovute ad una malattia contro cui combatteva da tempo.

Salice entrò alla Ferrero nel 1960 come semplice collaboratore, le sue intuizioni ed il suo coraggio gli permisero di lavorare fianco a fianco con Michele Ferrero, collaborazione che portò all’invenzione di vari prodotti. Quella più conosciuta ed amata è sicuramente l’ovetto Kinder, un idea rivoluzionaria che ebbe nel corso degli anni un notevole successo fino a diventare un vero e proprio simbolo della casa produttrice della nutella.

L’idea era semplice, i bambini amavano le uova di pasqua, il motivo era semplice l’uovo al suo interno conteneva un regalo, e allora perché non fare in modo che sia Pasqua ogni giorno? Salice su questo fu sempre molto umile attribuendo l’idea dell’ovetto kinder a Ferrero, quando gli veniva chiesto diceva: “Il merito è di Ferrero io sono solo l’esecutore“.

Andato in pensione nel 2007, Salice si è ammalato qualche anno più tardi fino alla tragica notte di ieri che ne ha visto la scomparsa. La notizia si è diffusa prima nella sua associazione “Color Your Life“: Salice aveva voluto spendere parte dei suoi guadagni nella fondazione della sua associazione, un luogo dove migliaia di giovani potevano essere seguiti da dei tutor in grado di valorizzare le loro abilità. I funerali si terranno domani mattina 31 dicembre nella Chiesa di San Giovanni Battista di Casei Gerola (Pavia).