Milano: botti di Capodanno, sequestrati 64 Kg di fuochi irregolari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:20

sequestro-botti-capodannoBen 64 chili di fuochi d’artificio irregolari sono stati sequestrati, nelle scorse ore, dai carabinieri di Milano. Gli artificieri dell’Arma hanno individuato anche un ingente quantitativo di petardi chiamati ‘Tuono blu’: si tratta di una sorta di Raudo di dimensioni e potenza esponenzialmente maggiori che è stato clandestinamente importato in Italia e che le forze dell’ordine considerano “micidiale”, ovvero potenzialmente pericoloso per chi lo usa o per chi dovesse trovarsi a distanza ravvicinata durante la sua esplosione. Un maresciallo degli Artificieri ha spiegato che questo petardo “contiene all’incirca 50 grammi di polvere pirica, una composizione vietata che ne potenzia la deflagrazione. Raccomandiamo a tutti di non comperare fuochi senza etichetta di importazione e senza scheda d’uso, e di non provarne mai a riaccenderne uno inesploso”.
Il sequestro è avvenuto nel comune di Garbagnate Milanese e ha avuto come conseguenza la denuncia di due fratelli, titolari di una pizzeria che avevano nascosto i fuochi all’interno di cinque scatoloni; i due fratelli li avevano nella loro vettura e li stavano portando con molta probabilità ai clienti finali o a rivenditori clandestini, ma nel corso di un controllo stradale dei militari del Gruppo di Monza i petardi illegali sono stati individuati e posti sotto sequestro.

Daniele Orlandi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!