Roma, due carabinieri pagano hotel a mamma e figlia: “Siete i miei angeli”

ccE’ davvero una bella storia di Natale quella che giunge da Roma e che ricorda un pò la Natività cristiana. Una madre stava cercando riparo per la notte insieme alla sua figlioletta di tre anni, ma non avevano soldi per permettersi un albergo. Per questo sono intervenuti due carabinieri, che hanno offerto alla mamma e alla piccola dei vestiti e un pasto al caldo e hanno anche provveduto a pagar loro il soggiorno.

E’ quanto accaduto lo scorso 29 dicembre a Roma, quando due carabinieri della stazione San Pietro, gli appuntati Andrea Castiello e Salvatore Fontana, hanno risposto alla chiamata della madre superiora delle “Suore della Redenzione Villa Mater Admirabilis” di via Pineta Sacchetti, nel quartiere Trionfale, che chiedeva aiuto per sistemare mamma e figlia, originarie del Congo.

Per questo, i due carabinieri hanno deciso di ospitare la mamma e la piccola in un albergo lì nei pressi, tutto pagato dai due militari. Non solo: i due carabinieri hanno anche fornito a mamma e figlia vestiti puliti, un pasto e latte e biscotti per la colazione del giorno dopo. “Siete i miei angeli”, ha detto Mireille, 33 anni del Congo in attesa di asilo politico, che poi ha abbracciato i due carabinieri per una foto ricordo che probabilmente porterà per sempre nel cuore.