Roma, donna colombiana lanciata dalla finestra dal marito: salva per miracolo

romalanciataE’ sopravvissuta solo perchè piombata sulla tettoia di un box, altrimenti per lei non ci sarebbe stato scampo. E’ quanto accaduto ad una donna colombiana di 43 anni, lanciata dalla finestra dal marito.

La donna è volata per oltre dieci metri, finendo come detto sulla tettoia di un box. Il tutto è accaduto la notte di Capodanno in un appartamento situato all’ultimo piano di via Jacopo Torriti a Torre Angela.

Una volta precipitata sulla tettoia, la donna ha cominciato a gridare per chiedere aiuto: le sue urla sono state percepite dai vicini di casa, che hanno immediatamente chiamato i soccorsi. I primi a intervenire sono stati i vigili del Fuoco che dopo averla soccorsa hanno allertato i medici del 118. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti del commissariato di Torre Maura che dopo aver ascoltato le prime testimonianze hanno rintracciato il marito della vittima.

L’uomo, anche lui colombiano, si trovava nell’appartamento in evidente stato confusionale. Le forze dell’ordine hanno provveduto subito ad arrestarlo: per lui l’accusa è di tentato omicidio.

Secondo una prima ricostruzione tra i due, proprio al momento del brindisi di Capodanno, sarebbe scoppiata una lite per futili motivi. L’uomo in un raptus di rabbia l’avrebbe quindi spinta giù dalla finestra.

La donna è ricoverata con diverse fratture, ma è fuori pericolo.