Roma, portiere d’albergo tenta di violentare turista svedese: arrestato

romaviadelcorsoUn Capodanno davvero da incubo quello passato da una turista svedese di 30 anni in vacanza a Roma per festeggiare la fine del 2016 e l’arrivo del nuovo anno.

La donna, dopo aver passato la serata con alcuni connazionali anche loro in vacanza nella Capitale, era da poco rientrata nella sua camera d’albergo in Via del Corso, in pieno centro storico capitolino.

Erano all’incirca le 4:30 quando il portiere dell’albergo dove alloggiava la 30enne, un egiziano di 59 anni, ha fatto irruzione nella stanza della turista svedese nel tentativo di violentarla. Quando ha capito che stava per subire un’aggressione, la donna ha cominciato ad urlare con tutto il fiato che aveva in gola: le grida hanno richiamato l’attenzione di un’amica che dormiva nella stanza a fianco e soprattutto quella di una pattuglia dei vigili urbani che fortunatamente proprio in quel momento stava passando nei dintorni.

L’immediato intervento dei vigili e i filmati della telecamera di video sorveglianza dell’albergo – che mostrano l’uomo uscire seminudo dalla stanza della turista svedese – hanno inchiodato il portiere dell’hotel. L’uomo, un egiziano di 59 anni, è stato fermato dagli agenti del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana e del Gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale. Da tre mesi si trovava in servizio presso la struttura alberghiera situata in Via del Corso.