‘La maestra mi ha fatto mangiare il mio vomito’, a processo l’educatrice

Scioccante accusa rivolta da una bambina di tre anni ad un’educatrice di 43 anni, la maestra R.D.C. dell’asilo del Comelico dove la bambina, appunto, era iscritta. La bimba avrebbe rivelato alla madre che la maestra l’aveva costretta a mangiare il suo stesso vomito. La mamma della bimba si era accorta che la figlia si comportava in modo strano, non voleva mangiare e gettava dopo ogni boccone che ingeriva.

mensaPreoccupata per il comportamento della bambina, che si comportava così dopo ogni pasto da qualche giorno a quella parte, le aveva richiesto dei chiarimenti. E la bimba aveva detto: ‘La maestra mi ha fatto mangiare anche il vomito’. Secondo la ricostruzione che la Procura ha fatto, la maestra 43enne avrebbe costretto la bambina a mangiare il riso, infilandole il cibo in bocca e cercando di chiudere la bocca della bimba con le mani, nonostante le resistenze di quest’ultima.

La bimba, forzata in questo modo, avrebbe rigurgitato e la maestra l’avrebbe costretta a ingerire anche il vomito. Da quel momento la bambina non è più riuscita a mangiare il riso, comportamento che ha insospettito la madre che probabilmente non avrebbe mai immaginato un esito simile della vicenda. La donna adesso si trova accusata di abuso di mezzi di correzione e di violenza privata.