L’ex marito di Mariah Carrey: “Deve pensare bene a ciò che vuole fare”

mariah careyL’ex marito di Mariah Carry, nonché su primo produttore, Tommy Mottola ha scirtto una lettera a ‘Page Six’, parlando del momento artistico non propriamente felice della cantante americana, dopo l’esibizione con figuraccia a capodanno a Times Square (quando, a causa di un problema tecnico, si è fatta beccare a cantare in playback – in coda il video).

“MC è probabilmente la voce pop più grande delle ultime tre decadi. Ha prodotto più hit che qualsiasi altro artista pop nella storia. E’ un’icona globale e rappresenta un tesoro con un talento incredibile non solo come cantante, ma anche perché è una grande compositrice. Quello che è successo a Capodanno sarebbe potuto succedere a chiunque! Il suo staff avrebbe dovuto prestare maggiore attenzione a tutto affinché non ci fosse alcuna possibilità che ciò sarebbe potuto accadere”, ha detto l’ex marito della Carry (si sposarono nel 1993 e si lasciarono cinque anni dopo).

Ma se per quanto riguarda la gaffe di Times Square, Mottola tende a giustificare la cantante (che lanciò nel 1990 con ‘Vision of Love’), il noto produttore è ben più critico per altre scelte professionali: “Il mio unico consiglio è di ingaggiare professionisti più esperti e rispettati per aiutarla nella carriera. Mai la avrei incoraggiata o guidata a fare qualcosa come un reality show. Non lo capisco. Un reality non la aiuta in nessun senso. Né per la sua integrità né per la sua credibilità, o per il suo enorme talento. Deve fare un passo indietro, pensare con attenzione e pensare bene cosa vuole fare adesso”.