Maltempo, l’ondata di gelo fa tre vittime al Sud

neveL’annunciata neve dell’Epifania non si è fatta attendere, ed è arrivata puntuale colpendo in particolare le regioni del centro sud. Ma un pò tutta l’Italia è stretta nella morsa della neve e del ghiaccio, a cui si somma un forte vento freddo.

Le complicate condizioni atmosferiche hanno purtroppo causato già alcune vittime. Tre persone sono morte a causa del maltempo: due senzatetto e una donna hanno infatti perso la vita.

Un clochard è stato ritrovato morto ad Avellino vicino al suo giaciglio; un altro senzatetto è stato rinvenuto senza vita in Sicilia, all’interno di un immobile abbandonato di fronte all’imbarcadero privato di Messina. Quest’ultimo era un cittadino rumeno, di 46 anni. L’uomo era malato da tempo, ma è probabile che il freddo abbia aggravato le sue condizioni di salute.

Ad Altamura, in provincia di Bari, invece, una donna è deceduta dopo essere scivolata sull’asfalto a causa del ghiaccio. Una caduta che è risultata fatale alla 49enne.

Intanto il vento forte ha seriamente danneggiato la cupola della basilica di Loreto: le raffiche fino a 80 chilometri hanno divelto diversi metri quadrati della copertura in piombo. A mettere in sicurezza la cupola ci hanno pensato i vigili del fuoco, prontamente intervenuti per evitare che la situazione peggiorasse.