Napoli: bimba di 4 mesi morta dopo essere stata dimessa dall’ospedale

bimba-ospedaleIl Comando dei Carabinieri di Procida (Isola a largo di Napoli) stanno indagando sul possibile omicidio colposo di una bambina di 4 mesi: i genitori l’avevano portata all’ospedale dell’isola perché spaventati per le sue condizioni, la bimba, infatti, aveva avuto una attacco di febbre alta (39.5) nel pomeriggio e dopo avergli somministrato del Paracetamolo l’avevano portata al pronto soccorso , i medici, dopo i controlli di routine, hanno deciso di dimettere la piccola, ma qualche ora dopo è morta.

Sebbene i genitori della piccola non abbiano ancora sporto denuncia, i carabinieri insospettiti dalla vicenda hanno ritirato la salma e durante la giornata di domani procederanno ad un autopsia per chiarire le cause della morte. Gli inquirenti sono convinti che ci possa essere stato un caso di negligenza e che i medici avrebbero dovuto tenere sotto controllo la neonata almeno per la notte, l’azienda ospedaliera però si difende e insiste nel dire che la piccola al momento dei controlli non solo non aveva la febbre, ma presentava i parametri vitali standard.

L’autopsia servirà a confermare la tesi dei medici, nel frattempo il sindaco di Procida, Raimondo Ambrosino, ha commentato il decesso della bambina con amarezza e rabbia dichiarando come riportato da ‘Tgcom 24‘: “Sono mortificato ed arrabbiato, è la vita di una bambina che abbiamo perso”.