Paola Saulino: la fama del “Pompa Tour” arriva nel regno unito

paola-saulino-pompa-tourPaola Saulino ha acquisito una fama internazionale grazie alla sua provocatoria iniziativa referendaria (ricorderete la promessa di sesso orale offerto a tutti quelli che votavano al referendum), sopratutto perché alla promessa, l’attrice partenopea ha fatto susseguire il ‘Pompa tour‘ (un giro di diverse città per premiare con del sesso orale gli oppositori del referendum).

Sabato 7 gennaio il tour è finalmente iniziato con la prima tappa a Roma e la bella Paola ha commentato su Instagram scrivendo: “La prima tappa del pompa tour si è conclusa. Grande giornata! Sono un po’ stanca ma va alla grande“. Insomma sembra che Paola stia mantenendo il suo intento, anche se molti pensano che si tratti solamente di una trovata pubblicitaria visto che non può dimostrare pubblicamente che mantiene la promessa.

Le critiche per la bella napoletana non si limitano solamente al fatto che c’è chi non crede a quanto stia facendo, altri (la maggior parte) lamentano il fatto che manchi la propria città dal tour, mentre qualcuno con una coscienza civica più profonda ha fatto notare come questa campagna volgare e provocatoria “Getta fango sulle motivazioni che hanno indotto gli italiani a votare ‘no’ al referendum costituzionale”.

Insomma sono tanti quelli che criticano la scelta di questa ragazza, ciò nonostante Paola fa parlare di se da diversi mesi e da due giorni a questa parte la sua fama ha valicato i confini nostrani per approdare in Inghilterra dove il quotidiano ‘The Sun‘ le ha dedicato un servizio esclusivo.