Mangia indiano al takeaway, 15enne muore due giorni dopo: forse una reazione allergica

La morte della giovanissima 15enne Megan Lee ha gettato nello sconforto la comunità del Lancashire, la regione dove la giovane ragazza viveva con la sua famiglia. Megan Lee aveva acquistato del cibo indiano a base di curry nel takeaway che si trovava nella sua città. Due giorni dopo aver mangiato il cibo, la ragazza ha avvertito una fortissima reazione allergica che non le ha lasciato scampo: il giorno di Capodanno, infatti, è deceduta.
allergia-inglese

La famiglia, come riportato da Metro.co.uk, è totalmente sotto choc, ed ha chiesto che venga rispettata la loro privacy. ‘Era la nostra Megan, la nostra principessa, mancherà a tutti col suo sorriso travolgente’ hanno dichiarato. La ragazza studiava arte drammatica nella cittadina di Oswaldtwistle, dove viveva. La sua morte ha gettato nella disperazione la famiglia e gli amici della ragazzina, anche per la sua assurdità.

Secondo quanto comunicato, la polizia del Lancashire avrebbe proceduto al sequestro del ristorante take away dove la ragazza aveva acquistato il cibo. Due dipendenti del locale che lavoravano nel ristorante il 30 dicembre sarebbero stati preventivamente arrestati. Secondo le prime indiscrezioni, la ragazza potrebbe essere morta per aver ingerito noccioline. Si attende però l’analisi del medico legale per poter accertare che cosa possa aver causato la morte della 15enne inglese.