Presidenziali Francia: Marine Le Pen, in testa nei sondaggi, svela le sue politiche economiche

Marine Le Pen è in testa al primo turno nelle elezioni presidenziali francesi che si svolgeranno ad aprile, dopo il candidato Francois Fillon di destra. Questo è il risultato di un sondaggio effettuato da Ifop-Itélé-Paris Match-Sud Radio. Le Pen sarebbe in testa con il 26%-26,5% contro il numero uno dei Repubblicani, che si ferma al 25%. Le Pen, esponente principale del partito Front National, ha già in programma l’uscita dall’Euro ed eventualmente anche dall’Unione Europea. Scopo di Marine è quello di riprendere la sovranità della Francia e di svincolarsi dal super potere dell’Unione.

“Vorrei andare a Bruxelles per avviare immediatamente le trattative per permettere di restituire ai francesi la loro sovranità” ha dichiarato la leader 48enne del Front National.  L’attacco di Marine ha riguardato anche la moneta unica che è stata definita come un problema di fondo dell’Unione. “L’euro è un grave ostacolo allo sviluppo della nostra economia” ha dichiarato Marine.

Nel programma del Front National se dovesse vincere le presidenziali si ha “patriottismo economico, al protezionismo intelligente e al ritorno alla indipendenza monetaria”.
Marine Le Pen ha anche attaccato le banche alle quali ha richiesto i fondi per candidarsi, e che finora le hanno rifiutato i 20 milioni di euro necessari per finanziare la corsa all’Eliseo. “Loro decidono chi può candidarsi” ha sostenuto la leader di Front National.