La Polizia di Stato smentisce la bufala del veleno in busta

bufala busta avvelenataNon ci voleva un genio per supporlo, ma è dovuta addirittura intervenire la Polizia di Stato, attraverso la propria fanpaage ‘Una Vita da Social’, con una smentita ufficiale (arrivata già nel pomeriggio di ieri).

Con uno status abbastanza chiaro (“#BUFALA. Ennesima catena di S.Antonio che sta procurando allarme tra gli utenti. Il messaggio di WhatsApp che sta circolando avverte di non aprire questa busta perchè contiene materiale velenoso“) la Polizia ha così smentito la voce – circolata come la più classiche delle catene di Sant’Antonio attraverso i gruppi Facebook dove i buongiornissimi e le persone falze pullulano – secondo la quale alcuni potrebbero ricevere delle buste con allegato un porta chiave e contenenti veleno (secondo quanto riportato dal messaggio allarmista in questione).

Ad ogni modo, come vi suggeriamo sempre, prima di condividere qualsiasi contenuto (che sia su Facebook o su Whatsapp), vi suggeriamo di effettuare tutte le verifiche del caso.