Messico: sparatoria in discoteca, cinque i morti tra cui un italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:11

Bpm festSi conclude con un orribile tragedia il ‘Bpm Festival‘ la settimana dedicata alla musica elettronica che ogni hanno porta migliaia di turisti in Messico: questa mattina alle 3:00 ora locale (le 9:00 in Italia), un uomo armato si è recato all’ingresso della discoteca Blue Parrot situata nella Playa del Carmen (località turistica che si trova nello Yucatan) ed ha cominciato a sparare sull’ingresso causando la morte di 5 persone, tra cui un italiano, e 12 feriti.

Le altre vittime sono 2 cittadini canadesi ed 1 colombiano, uccisi dagli spari, e una donna del luogo calpestata dalla folla durante un disperato tentativo di fuga. Stando alle prime ricostruzioni l’attentatore sarebbe un solo uomo che dopo aver sparato alla cieca sulla folla per colpire il maggior numero di persone possibili si è dileguato nella giungla. Pochi minuti più tardi i presenti hanno sentito il rumore di altri spari provenienti da un altra discoteca ‘The Jungle‘ , ma fonti locali hanno successivamente smentito.

Le autorità locali ritengono che si sia trattato di un regolamento di conti tra bande rivali che si contendono il predominio sul commercio di droga, a quanto pare, infatti, ad aprire il fuoco sarebbe stato un noto membro di una gang a cui è stato impedito l’accesso al locale.