Montelupo Fiorentino, ragazza muore sotto il treno. Il fidanzato: “L’hanno spinta”

Una fine terribile quella di Aliona N., ragazza moldava di 35 anni, che ieri sera attorno alle 21:15 circa ha perso la vita investita alla stazione di Montelupo Fiorentino, provincia di Firenze, da un regionale che proveniva da Pisa. La ragazza era in compagnia di un uomo di 31 anni, suo fidanzato, e si trovava sulla banchina. Per cause ancora da accertare, la donna è stata investita dal treno ed è morta sulle rotaie.

alionaMa la ricostruzione dell’incidente ora è di fondamentale importanza per comprendere se Aliona sia morta per un incidente, per una fatale distrazione, o se sia stata uccisa da qualcuno. Quest’ultima infatti è la versione paventata dal fidanzato della vittima, che quando sono giunti i carabinieri hanno trovato in stato di choc. “Me l’ha ammazzata il Marocco. Il marocchino me l’ha ammazzata, me l’ha ammazzata” continuava a ripetere il 31enne italiano, scioccato.

Secondo la polizia, la sua versione dovrebbe essere presa con cautela. E’ possibile che i due fossero un po’ ubriachi ieri prima dell’incidente. La polizia sta cercando di rintracciare i testimoni della drammatica scena ed i passeggeri che si trovavano sul treno al momento dell’impatto, per capire se la ragazza sia scivolata sui binari o se, come ha detto il suo ragazzo, la giovane sia stata spinta sotto il treno.