Terremoto: torna la paura a L’Aquila, scossa di magnitudo 5.2

Una fortissima scossa è stata registrata poco tempo fa (10:25) in centro Italia, dalle prime fonti risulta che l’epicentro è stato nella provincia di L’Aquila (zona spesso interessata da fenomeni sismici) con una magnitudo di 5.4sismografo-macerata sulla scala Richter ed un ipocentro di 10 km sotto la crosta terrestre (i primi dati provengono dall’ INGV).

Il terremoto è stato così forte che non è stato avvertito solamente nella città abruzzese ma in tutte le zone limitrofe (nel Lazio, nelle Marche) in particolar modo a Roma. Al momento no ci sono ulteriori aggiornamenti, ma sembra che, nonostante la violenza del sisma, non ci siano stati danni alle infrastrutture e che, di conseguenza, non ci siano state vittime.

Si tratta chiaramente di dati incompleti che verranno verificati nelle prossime ore, il rischio è che a questa forte scossa ne possano seguire delle altre, anche di minore intensità, che possano peggiorare la situazione. Nel frattempo è stata allertata la protezione civile da tempo in forze in quella zona per via degli altri terremoti che hanno funestato la zona nei mesi precedenti. Forte la paura nella popolazione che ancora vive gli strascichi del terremoto che nel 2009 ha praticamente raso a l suolo il centro storico e lasciato senza casa gran parte dei cittadini.