Theresa May pubblica il Plan For Britain: ecco perché l’uscita dall’UE sarà un successo

brexitSi dà finalmente il via alla vera e propria Brexit. Theresa May ha deciso di rendere pubblico il cosiddetto Plan for Britain, il piano in 12 punti che permetterà una vera e concreta uscita dall’Unione Europea ‘ma non dall’Europa’ come ha sottolineato la May.

Ecco i punti:

  1. Conversione della normativa UE in legislazione britannica, e votazione finale dell’accordo dei negoziati di uscita da parte del Parlamento britannico
  2. Fine della giurisdizione della Corte di Giustizia Europea in UK. Ogni attività di interpretazione della legge inglese sarà monopolio dei giudici nazionali.
  3. Rafforzamento dei rapporti con l’Unione Europa.
  4. Conservazione della Common Travel Area con la Repubblica irlandese per favorire il libero spostamento da e per il Paese.
  5. Controllo dell’immigrazione dall’Europa, in modo da tutelare prima di tutto l’interesse nazionale.
  6. Mantenimento dei diritti dei cittadini UE e per i britannici che sono nell’E.
  7. Protezione dei diritti dei lavoratori non solo nella transizione della Brexit ma anche per affrontare i cambiamenti del mercato del lavoro.
  8. Mantenimento del libero scambio con i Paesi UE: ci vorrà un accordo a tal proposito, il Regno Unito uscirà dal Mercato unico ma vuole mantenere rapporti commerciali coi paesi che ne fanno parte.
  9. Accordi commerciali con nuovi Paesi: Trump ha già teso la mano all’UK.
  10. Miglioramento della ricerca, scienza, innovazione in ottica di cooperazione con i leader europei.