Hollywood in lutto: si è spento a 61 anni Miguel Ferrer

miguelferrerLutto nel mondo del cinema hollywoodiano. Si è spento a 61 anni Miguel Ferrer, star del telefilm “NCIS: Los Angeles”. A darne notizia i media americani.

Da tempo l’attore era malato di cancro. Ferrer, tra i protagonisti della fortunata serie “NCIS: Los Angeles”, aveva recitato in precedenza nella serie “Crossing Jordan”. Ma il ruolo con cui l’attore raggiunse la fama mondiale fu quello dell’agente dell’FBI Albert Rosenfield nel telefilm cult “I segreti di Twin Peaks”.

A stroncare Ferrer è stato un cancro alla gola che affliggeva l’attore da diverso tempo. Le sue ultime apparizioni sono state nelle pellicole Iron Man 3 (2013) e Beverly Hills Chihuahua (2011).

Attore statunitense ma di origini portoricane, Miguel Ferrer era cugino di George Clooney. Maggiore dei cinque figli dell’attore Josè Ferrer e della cantante Rosemary Clooney, i suoi fratelli sono Maria, Gabriel, Monsita, e Rafael, quest’ultimo anch’egli attore.

Nella sua lunga carriera ha recitato in film come “Traffic”, “The Manchurian Candidate”, “Robocop”, “Mr Magoo”, “The Man – La Talpa”. Inoltre ha fatto la sua apparizione come guest star in telefilm come “Will and Grace” e “E.R. – Medici in prima linea”. È stato sposato dal 1991 al 2003 con l’attrice Leilani Sarelle da cui ha avuto due figli. Dal 2005 era sposato con la produttrice Lori Weintraub.